POSARE LE PIASTRELLE IN SEI MOSSE

1-PREPARA IL PAVIMENTO

Per la posa delle piastrelle è fondamentale verificare le condizioni del fondo e prepararlo alla posa. Dovrete verificare che sia pulito e senza polvere. La posa di una piastra di montaggio contrasta le oscillazioni

2- ELIMINARE I DISLIVELLI E PREPARARE IL FONDO

Stuccate con una spatola o una cazzuola le piccole crepe e i dislivelli oppure lisciate stendendo un apposito impasto livellante. Prima di posare le piastrelle è necessario applicare un fondo. Distribuite il fondo o l’emulsione adesiva con un pennello largo o un rullo per pittura. Nei locali molto umidi e nei bagni (aree soggette a spruzzi d’acqua) si consiglia l’uso di un fondo ad azione idrorepellente profonda.

3- TAGLI

Per il taglio lineare delle piastrelle dovete utilizzare un’apposita taglierina. La piastrella viene incisa sul lato superiore e in seguito può essere spezzata.

Per gli incavi circolari si utilizza una tenaglia per piastrelle (“a becco di pappagallo”) e si incide millimetro per millimetro l’incavo, oppure si utilizza un trapano con fresa specifica.

5- MARCARE IL CENTRO DEL LOCALE

Misurate con precisione la superifice e marcate il centro del locale. Fate una prova posando le piastrelle a croce.

6- STENDERE LA COLLA

Decorso il tempo di riposo, stendete la colla con una spatola o cazzuola. Vi consigliamo una colla per piastrelle premiscelta. Pettinate la colla con una spatola dentata fino ad ottenere una superficie livellata. Scegliete la dentatura in funzione del retro della piastrella e delle sue dimensioni nonché del fondo

Per maggiori informazioni contattaci